Che cosa altro si può tritare con l’estrattore di succo a lenta spremitura? Info e dettagli

Che cosa altro si può tritare con l’estrattore di succo a lenta spremitura? Questa è, a ben vedere, una delle domande principali che ci si pone quando, prima di fare un acquisto di un determinato prodotto come appunto l’estrattore di succo a lenta spremitura, si vuole esser sicuri del tipo di investimento che si fa a fare. Dunque partiamo da alcuni dati per capire come meglio muoverci.

Per la spremitura lenta, in primo luogo, conviene usare un estrattore di succo o una centrifuga? Proviamo a capire.

Informazioni sull’estrattore di succo a lenta spremitura

Cosa c’è di più bello di un bel succo fresco preparato in casa? Ecco, ma come si fa a farlo alla grande? In verità, sono sempre di più i persone a cui piace preparare e fare delle ottime combinazioni di verdura e frutta con cui iniziare la giornata con una bella spremuta come si deve: quando si parla di lenta spremitura, quali sono i prodotti consoni?

Dobbiamo dire in primis che un succo di frutta o verdura permette di poter assumere determinati nutrienti in forma liquida aiutando la digestione e una più rapida assimilazione da parte dell’organismo. Ma molti preferiscono la spremitura lenta proprio per la conservazione di eccipienti naturali in abbondanza. Ancora una ragione per poter chiederci: conviene una centrifuga o un estrattore di Succo? E che cosa si può tritare in tal senso?

Questi due elettrodomestici sono molto differenti tra loro e producono succhi altrettanto vari. La centrifuga è dotata di un setaccio dalle lame sottili che, girando a forte velocità, tagliano e triturano la frutta e la verdura, premendo il composto verso un filtro dai fori molto piccoli. Ne emerge un succo separato dalla polpa, lo scarto di polpa e fibre è alto e rende il succo non molto ricco di nutrienti.

In più, la centrifuga richiede operazioni di pulitura piuttosto complicate. La spremitura lenta della Centrifuga tramite le lame della centrifuga è ben diversa poi dalla qualità e dalla rapidità della spremitura lenta che avviene con la classica coclea dell’estrattore. In tal senso anche la differenza di succhi è sostanziale in termini di bontà.

La spremitura lenta

L’estrattore di Succo usa una spremitura degli alimenti attraverso una coclea, ossia da una vite senza fine che, invece di tagliare la polpa, la sgretola fino a estrarne il succo.

I succhi che ne risultano sono anche loro molto diversi: i succhi prodotti con un estrattore hanno una natura più corposa, un po’ più densa; il succo centrifugato è più lieve ma dopo pochi minuti si separa in due strati, uno più schiumoso e l’altro invece liquido. Questa separazione avviene anche nei succhi dell’estrattore ma in modalità molto più lenta.

L’argomento più centrale, al di là dell’aspetto dei succhi, concerne le loro proprietà nutrizionali.

Mentre la centrifuga, girando a forte velocità, genera calore che tocca molte delle sostanze nutritive della frutta o della verdura, l’estrattore di succo gira con un numero di giri inferiore, produce minor calore e incassa meno aria al suo interno, privilegiando tutti i nutrienti degli alimenti. Per questa ragione l’estrattore viene anche chiamato Estrattore di succo a freddo.

Il sistema di estrazione e spremitura lenta è la tecnologia Slow Squeezing Technology (SSTM), con una coclea funzionante a 43 giri al minuto consente di preparare anche sorbetti, latte vegetale fatto in casa e marmellate. Gli Estrattori di ultima generazione provvisti di Slow Squeezing Technology, come quelli prodotti da i principali marchi, hanno una leva con la quale si può opzionare la densità del succo accrescendo più o meno polpa.

Succede che i semi di alcuni frutti siano centrifugati insieme alla polpa: con l’estrattore di succo questo non succede e la qualità del succo è migliore.

Indicazioni tecniche sulla spremitura lenta

La spremitura lenta accrescere anche la durata della mantenimento del succo perchè questo sistema non inficia a livello molecolare su proteine e vitamine.

Con un attento uso della leva che gestisce la densità del succo e con i residui della frutta possiamo fare anche delle marmellate fatte non di frutta in pezzi ma di fibre della frutta che fanno piuttosto comodo all’intestino e fanno abbassare il senso di fame. La spremitura lenta produce dei fattori conseguenziali: tutti i vantaggi e i grossi risultati dei succhi ottenuti con la spremitura a freddo hanno convinto molte aziende produttrici a produrre modelli di estrattori.

Cosa tritare con l’estrattore di succo a lenta spremitura

Che cosa tritare con l’estrattore di succo a lenta spremitura? Succo di pesche, mela e zenzero e tanto altro: con l’estrattore potrete creare dei mix ad esempio con le pesche con le mele e lo zenzero fresco per generare il vostro succo estivo per la colazione e non solo.

Un’altra opzione è l’estratto di frutti di bosco. Quando in estate andate alla ricerca di more, mirtilli, lamponi e fragoline di bosco non potete fare a meno di preparare un ottimo estratto salutare e ricco di anti ossidanti.

Una delle operazioni migliori è quella relativa all’estratto di fragole fresche. L’estate è la stagione delle fragole, non si può non desiderare, oltre che di coltivarle e di raccoglierle, di fare, al momento giusto, il miglior investimento nel prodotto migliore per preparare i vostri succhi e estratti fatti in casa.

Ma c’è chi ama fare a spremitura lenta anche un estratto di anguria e cetriolo: l’’anguria è uno dei frutti simbolo dell’estate e se ci sembra troppo dolce da mangiare da sola per fare un estratto la possiamo abbinare ai cetrioli.

Non manca l’stratto di albicocche. Con le buone albicocche o con pesche potrete preparare un altro estratto estivo davvero ottimale a spremitura lenta. Un estratto energizzante sia nel periodo primaverile che in quello successivo.

Daniele Silvestri, giornalista freelance, esperto SEO e appassionato di tecnologia, informatica e prodotti settoriali in modo particolare inerenti al complesso ma affascinante mondo dell’e-commerce.

Già autore, editor e formatore in Academy, dedico il tempo libero all’approfondimento e alla ricerca delle innovazioni tecnologiche, cibernetiche e telematiche anche in ottica domotica, con una spiccata curiosità per tutto ciò che rientra nell’ambito della produzione di prodotti volti a rendere migliore e più fruibile la vita quotidiana di ognuno attraverso un sempre maggiore apporto della tecnologia.

Back to top
menu
Migliori Estrattori di Succo