Perché fare l’acquisto di un estrattore di succo? Approfondimento, consigli e dettagli

Gli estrattori di succo sono alcuni tra i piccoli elettrodomestici più trendy e in voga ultimamente. È uno strumento importante per la nostra nutrizione e per chi mette il benessere al centro della propria filosofia di vita. Si tratta di uno degli elettrodomestici più acquistati e utilizzati degli ultimi anni. Permette di preparare degli ottimi succhi di frutta e verdura, ma anche latti vegetali e sorbetti che sono privi di zuccheri aggiunti e di altri additivi.

Realizzano degli ottimi estratti, semplicemente utilizzando degli ingredienti naturali. Sono molte le persone che oggi scelgono di acquistare dei buoni estrattori di frutta e verdura, degli strumenti che possono essere molto benefici per la propria salute e per la propria alimentazione. In questa guida cercheremo di capire quali sono i principali vantaggi di utilizzo di questo apparecchio e perché scegliere di acquistare un estrattore di succo.

Come è fatto un estrattore di succo

Quando si valuta l’acquisto di un certo modello di estrattore di succo, uno dei primi aspetti da considerare ha a che fare con la sua struttura, la forma e l’ingombro. Sono due aspetti fondamentali quando si acquistano questi apparecchi per uso domestico. Bisogna inoltre considerare anche l’ampiezza del tubo di inserimento degli alimenti e la capienza del contenitore esterno che si occupa della raccolta degli scarti.

Bisogna valutare l’acquisto di un estrattore anche in base ad alcuni parametri, tra cui la sua misura e il suo peso. Solo in questo modo potrai assicurarti l’acquisto di un prodotto adatto al tuo spazio in cucina, sia per quanto riguarda la superficie di lavoro su cui lo userai che lo spazio all’interno dei mobili dove poi andrai a riporre l’apparecchio. Anche il peso è un fattore importante da prendere in esame quando si acquista un estrattore di frutta o verdura.

L’importante è scegliere un modello che sia abbastanza leggero e che si possa maneggiare con facilità, specialmente se si ha intenzione di utilizzare l’estrattore di succo quasi ogni giorno. Il tubo di inserimento dei cibi non deve essere troppo ingombrante, ma non deve essere neanche troppo stretto. In quest’ultimo caso infatti rischierai di perdere molto tempo, andando a tagliare la frutta e la verdura in pezzettini molto piccoli prima di inserire tutti gli ingredienti all’interno dell’estrattore.

Perché acquistare un estrattore di succo?

L’estrattore di succo raccoglie ogni anno un consenso sempre maggiore tra i consumatori. È uno strumento molto apprezzato anche da molti dietologi e medici nutrizionisti. È un apparecchio che porta in tavola un modo nuovo di nutrirsi tramite la frutta e la verdura. Permette di realizzare degli ottimi estratti ricchi di sostanze nutrienti e benefiche per il nostro corpo.

È perfetto da utilizzare per coloro che amano concentrare la propria attenzione sul benessere sulla propria vitalità, seguendo uno stile di alimentazione con succhi vegetali e naturali al 100% a base di frutta e verdura di stagione. Rispetto ai classici succhi industriali, i succhi realizzati da queste strutture sono 100% naturali e non prevedono l’utilizzo di zuccheri o di additivi che snaturano la bontà della frutta e della verdura e che fanno male al nostro organismo.

Come funziona la spremitura lenta

Uno dei vantaggi principali dell’estrattore di succo per frutta e verdura è legato al suo stesso funzionamento. È in grado di realizzare solamente una spremitura lenta della frutta e della verdura secondo un procedimento che risulta nettamente diverso rispetto a quello del classico frullatore. È dotato infatti non della delle classiche lame che tagliano frutta e verdura in pezzi più piccoli, ma di una coclea che funziona in modo tale da non alterare le proprietà organolettiche degli ingredienti.

Non prevede infatti una velocità di lavoro molto elevata. In questo caso si rischierebbe di far raggiungere all’estrattore una temperatura particolarmente alta che farebbe perdere alla frutta e alla verdura tutte le sue proprietà nutrizionali che sono benefiche per il nostro corpo.

Questo lavoro più lento allunga le tempistiche di utilizzo dell’estrattore rispetto all’utilizzo di un classico frullatore o di un apparecchio simile. Inoltre, la velocità ridotta lo rende un elettrodomestico abbastanza silenzioso e semplice da pulire, a differenza di altri apparecchi che vengono utilizzati per preparare delle buone bevande di frutta e verdura. Il succo di frutta che si ricava è molto denso ed è ricco di fito-nutrienti.

Come scegliere un buon estrattore di succo

Gli estrattori di succo disponibili in commercio sono di diverse tipologie. Spesso si differenziano tra di loro per la dimensione della coclea e per la velocità di utilizzo espressa in RPM. Inoltre, possono differire tra loro per il peso e il consumo in energia. Per scegliere il miglior modello di estrattore di succo disponibile in commercio bisogna considerare la tipologia di coclea di cui l’estrattore è dotato.

Le coclee realizzate in ultem sono perfette per favorire una buona resistenza nel tempo rispetto a quelle realizzate con altri materiali. Inoltre, bisogna valutare anche i modelli che vantano una buona affidabilità del motore. Un motore a corrente continua ad esempio è più adeguato per sopportare anche lavori intensi e professionali.

Fin da piccolo la scrittura è stata per me un rifugio e una passione. Adesso è diventata il mio lavoro. Sempre attento a quello che scrivo e a come lo scrivo, ho avuto la possibilità di crescere professionalmente nel mondo delle parole. Mi piace soprattutto recensire prodotti di uso comune e rendere accessibili i miei contenuti a tutti gli utenti.

Back to top
menu
Migliori Estrattori di Succo